print preview Ritornare alla pagina precedente Attualità

La rete nazionale di sicurezza Polycom si è dimostrata valida anche per far fronte a un evento maggiore

Per dirigere le operazioni bisogna poter comunicare. A tal fine, nella gestione dell’evento di Bondo (GR) ci si è avvalsi sin dall’inizio della rete radio Polycom, che da allora ha dato ottimi risultati.

19.10.2017 | Comunicazione UFPP

A fine agosto, a Bondo in Val Bregaglia si è verificata una delle più grandi catastrofi naturali degli ultimi decenni. Dal Pizzo Cengalo si è staccata un’enorme massa rocciosa che ha portato a valle circa 3 milioni di metri cubi di materiale, causando diverse colate detritiche, morti e gravi danni materiali. Le forze di sicurezza sono state costrette ad evacuare il paese. Nelle settimane successive, colate di fango hanno sommerso le frazioni di Spino e Sottoponte e obbligato altri residenti ad abbandonare le loro case.
Subito dopo la frana, la polizia cantonale ha diretto i primi interventi, che hanno visto coinvolti tutti i partner della protezione della popolazione, tramite Polycom. Grazie al sostegno dell’Ufficio federale della protezione della popolazione (UFPP), è stato possibile distribuire in breve tempo degli apparecchi mobili di Polycom alla comunità sopra Bondo rimasta isolata. Ciò ha consentito la rapida preallerta e il ritiro delle forze d’intervento dalla zona di pericolo. Inoltre, in stretta collaborazione tra il corpo delle guardie di confine, lo stato maggiore cantonale e l’UFPP, la capacità di Polycom nella zona di Bondo è stata incrementata in vista dell’arrivo di ulteriori squadre d’intervento.

Equipaggiati e istruiti

Quanto è accaduto a Bondo ha dimostrato ancora una volta che la rete di radiocomunicazione Polycom è uno strumento affidabile e sicuro per la gestione degli eventi. Gli stati maggiori di condotta comunali del Canton Grigioni sono dotati di ricetrasmittenti Polycom e vengono istruiti ogni anno nel loro uso. Per questo la comunicazione tra lo stato maggiore di condotta e i partner della protezione della popolazione ha funzionato alla perfezione sin dall’inizio.