I settori coordinati

Collaborazione nel campo dei preparativi

In caso di catastrofi o situazioni d'emergenza, le diverse organizzazioni e istituzioni chiamate ad intervenire devono essere impiegate in modo mirato. Al fine di coordinare le pianificazioni e i preparativi dei singoli enti, sono stati creati i cosiddetti «settori coordinati». Questi organi assicurano la collaborazione a livello federale e tra Confederazione e Cantoni. Il sistema federalista svizzero prevede che Confederazione, Cantoni e Comuni si dividano i compiti nel campo della politica di sicurezza. Inoltre, in caso d'evento intervengono anche organi di diritto pubblico e privati, come ad esempio i servizi tecnici.

Su incarico del Consiglio federale

I preparativi adottati dalle varie istituzioni in vista della gestione di catastrofi e situazioni d’emergenza di portata sovraregionale o nazionale devono essere coordinati tra loro. La responsabilità per il coordinamento a livello federale compete in linea di massima al Consiglio federale, che ne affida l'esecuzione a speciali organi (comitati, commissioni) in cui sono rappresentati gli enti competenti. Si tratta in particolare di:

  • sfruttare il più possibile l'infrastruttura e le risorse disponibili anche in situazioni particolari e straordinarie
  • coordinare i preparativi e l'impiego dei mezzi
  • garantire l'istruzione tecnica e
  • esercitare la collaborazione in vista di interventi

Sei settori coordinati

Attualmente sono i seguenti sei settori coordinati a disporre di un proprio organo di coordinamento:

  • Telematica: garantire i collegamenti (trasmissioni) per l'insieme dei partner in qualsiasi situazione
  • Protezione NBC (ComNBC): coordinare la protezione contro rischi e pericoli nucleari, radiologici, biologici e chimici
  • Sanità (Servizio sanitario coordinato, SSC): sostenere la sanità pubblica tramite l'impiego coordinato di mezzi civili e militari per l'assistenza ai pazienti
  • Trasporti: coordinare i trasporti (infrastrutture e mezzi di trasporto) in vista di sinistri (CTS) Meteo: informazione, consulenza e allerta in base a dati meteorologici attuali
  • Pericoli naturali: Comitato direttivo Intervento pericoli naturali (LAINAT)

Coordinamento presso l'UFPP

I presidenti e i capi dei settori coordinati si incontrano annualmente per scambiarsi informazioni e coordinare i lavori. L'Ufficio federale della protezione della popolazione (UFPP) organizza la Conferenza dei presidenti, attualmente presieduta da Christoph Flury, direttore sostituto dell’UFPP.

Settore coordinato Direzione Segretariato
Telematica Hans-Jürg Käser
Consigliere di Stato (BE) 
Peter Wüthrich, Ufficio federale della protezione della popolazione (UFPP), DDPS
Protezione NBC Dr. Anne Eckhardt Dr. César Metzger, Ufficio federale della protezione della popolazione (UFPP), DDPS
Sanità (SSC) Dr. med. Andreas Stettbacher Stefan Trachsel, Difesa, DDPS
Tasporti (CTS) Dr. Peter Füglistaler Ulrich Schär, Ufficio federale dei trasporti (UFT), DATEC
Meteo Dr. Peter Binder Dr. Alessandro Cecconi, MeteoSvizzera, DFI
Comitato direttivo Intervento Pericoli naturali (LAINAT) Dr. Peter Binder Dr. Emmanuel Brocard, Ufficio federale dell'ambiente (UFAM), DATEC

Ufficio federale della protezione della popolazione UFPP Monbijoustrasse 51A
CH-3003 Berna
Tel.
+41 58 462 50 11

E-Mail


Stampare contatto

Ufficio federale della protezione della popolazione UFPP

Monbijoustrasse 51A
CH-3003 Berna

Vedi mappa