print preview

Attualità

14.06.2019

Il Consiglio nazionale approva il credito destinato al sistema nazionale per lo scambio di dati sicuro

Con 175 voti e 1 astensione il Consiglio nazionale ha approvato il credito d’impegno di 150 milioni di franchi destinato al sistema nazionale per lo scambio di dati sicuro.

14.06.2019

Il Consiglio nazionale adegua la revisione della LPPC

Il Consiglio nazionale approva la revisione totale della legge federale sulla protezione della popolazione e sulla protezione civile (LPPC) con 181 voti, ma dopo aver introdotto adeguamenti al disegno di legge del Consiglio federale.

03.06.2019

L'UFPP trasloca

L'Ufficio federale della protezione della popolazione (UFPP) cambia sede e da giugno sarà ubicato in Guisanplatz 1B, in un nuovo centro amministrativo a nord-est di Berna che riunisce diversi enti federali sotto un unico tetto. La vicinanza ad altri organi federali agevolerà soprattutto la gestione degli eventi e il lavoro dello Stato maggiore federale Protezione della popolazione. Il nuovo indirizzo entra in vigore il 10 giugno 2019: Ufficio federale della protezione della popolazione UFPP, Guisanplatz 1B, 3003 Berna.

28.05.2019

Nuovo sistema meteorologico per gestire le situazioni d’emergenza

Al più tardi a partire dal 2022 l’Ispettorato federale della sicurezza nucleare IFSN e l’Ufficio federale per la protezione della popolazione UFPP saranno dotati di un nuovo e migliore sistema di previsione meteorologica per la protezione della popolazione denominato EMER-Met (Emergency Response Meteorology). Questo sistema fornisce le basi meteorologiche per gestire qualsiasi tipo di situazione d’emergenza in Svizzera, in particolare gli incidenti nucleari. Esso è finanziato congiuntamente dall’IFSN, dall’UFPP e dall’Ufficio federale di meteorologia e climatologia MeteoSvizzera.

20.03.2019

Masterplan 2019

19.04.2018

Prova straordinaria delle sirene

Le sirene per dare l'allarme alla popolazione in caso di catastrofi e situazioni d'emergenza sono un pilastro del sistema di protezione della popolazione svizzero. Dopo che in occasione della prova nazionale delle sirene del 7 febbraio 2018 si è verificato un guasto al sistema centrale di telecomando delle sirene, l'Ufficio federale della protezione della popolazione (UFPP) ha adottato immediatamente le misure necessarie per ripristinare il funzionamento del sistema d'allarme. Per accertare che il sistema d'allarme sia di nuovo completamente funzionante, la prova delle sirene sarà ripetuta.

14.02.2018

Prova del fuoco per la rete d'intervento mobile Polycom

La nuova rete d'intervento mobile Polycom, che permette di incrementare le capacità di radiocomunicazione delle forze d'intervento, è stata utilizzata con successo in occasione del WEF 2018. Gli utenti hanno molto apprezzato l'elevata qualità della comunicazione vocale e la stabilità dei collegamenti.

19.10.2017

La rete nazionale di sicurezza Polycom si è dimostrata valida anche per far fronte a un evento maggiore

Per dirigere le operazioni bisogna poter comunicare. A tal fine, nella gestione dell’evento di Bondo (GR) ci si è avvalsi sin dall’inizio della rete radio Polycom, che da allora ha dato ottimi risultati.

19.05.2017

Centro federale d’istruzione a Schwarzenburg: riapertura dopo la ristrutturazione

Dopo gli importanti lavori di risanamento e ristrutturazione, il prossimo lunedì si terranno i festeggiamenti per la riapertura del Centro federale d’istruzione di Schwarzenburg (CFIS). I lavori sono costati circa 9.2 milioni di franchi. Nell’ambito della ristrutturazione sono stati creati anche nuovi uffici per accogliere la divisione Istruzione dell’Ufficio federale della protezione della popolazione (UFPP) con i suoi circa 80 collaboratori.

29.12.2016

Quando viene a mancare la corrente

La maggior parte di noi ha già fatto l’esperienza di un’interruzione di corrente, in genere senza grandi conseguenze. Ma se un giorno dovesse verificarsi un blackout su vasta scala di diversi giorni, molti settori dell’economia e della società subirebbero gravi ripercussioni.

06.12.2016

Il Parlamento approva il credito complessivo Polycom

Dopo il Consiglio nazionale, anche il Consiglio degli Stati vuole investire nel sistema radio di sicurezza Polycom. Si è espresso a favore di un credito complessivo di 159,6 milioni di franchi per misure di salvaguardia del valore, affinché il sistema possa essere utilizzato fino al 2030.

20.10.2016

Forum PBC 27/2016

03.10.2016

Formazione certificata secondo ISO 29990

La divisione Istruzione dell’Ufficio federale della protezione della popolazione (UFPP) ha conseguito la nuova certificazione ISO 29990 riconosciuta a livello nazionale e internazionale. L'UFPP è quindi certificato come istituto di formazione competente dall’Associazione svizzera per sistemi di qualità e di management (SQS). I clienti hanno così la garanzia che i corsi offerti soddisfano standard di alta qualità.

06.07.2016

Il futuro dell’obbligo di prestare servizio: piste di riflessione

A medio termine l’obbligo di prestare servizio sarà migliorato mediante 13 misure; a lungo termine si prevede l’introduzione per gli uomini e le donne di un obbligo di prestare servizio: è quanto propone il gruppo di studio sul sistema dell’obbligo di prestare servizio istituito su incarico del Consiglio federale. Le riflessioni si incentrano sul fabbisogno dell’Esercito svizzero in materia di effettivi. Sulla base del rapporto, le cerchie interessate sono invitate a discutere sul futuro sistema dell’obbligo di prestare servizio.


Ufficio federale della protezione della popolazione UFPP Guisanplatz 1B
CH-3003 Berna

E-Mail

Ufficio federale della protezione della popolazione UFPP

Guisanplatz 1B
CH-3003 Berna