print preview Ritornare alla pagina precedente Attualità

Zurigo: piccoli team per un grande aiuto

Anche nel Canton Zurigo la protezione civile sostiene la sanità pubblica con grandi contingenti, ad esempio nel triage negli ospedali e nell'esercizio di hot lines. Inoltre, piccoli gruppi supportano in modo puntuale l'amministrazione e le organizzazioni partner. Questi compiti inconsueti per la protezione civile sono una dimostrazione della flessibilità e della polivalenza di questa organizzazione.

12.05.2020 | Comunicazione UFPP

Distanze brevi: la protezione civile siede nello stato maggiore regionale di crisi COVID-19 Eulachtal a Hagenbuch (foto: OPC Eulachtal).

Nei media si è parlato tanto dei «chimici in tuta arancione», facendo riferimento ai militi della protezione civile di Eulachtal che sostengono la farmacia cantonale di Schlieren nella produzione di disinfettanti. Una produzione avviata all'inizio della crisi, quando i disinfettanti erano merce rara. In piccoli gruppi, i militi vengono impiegati principalmente per imbottigliare i singoli ingredienti. Grazie al loro aiuto, è stato possibile incrementare la produzione a 9'000 litri a settimana, assicurando così il rifornimento delle istituzioni della sanità pubblica zurighese.

Un mezzo improvvisato della prima ora: la «Coro-Mobile»

Già prima del lockdown si era posto il problema di come trasportare a casa per l'auto-quarantena le persone risultate positive al test o sospettate di essere infette. Il servizio di protezione e salvataggio della protezione civile di Zurigo ha trovato una rapida soluzione che prevede l'impiego di automezzi della protezione civile. L'interno dei veicoli è stato completamente rivestito di plastica per facilitare la pulizia tra un trasporto e l'altro. Oltre alla protezione civile di Zurigo, anche quattro militi della protezione civile di Dübendorf hanno prestato per una settimana questo servizio impegnativo ed emotivamente coinvolgente.

Sostegno a stati maggiori di crisi e unità amministrative

Piccoli contingenti e singoli militi della protezione civile prestano servizio in stati maggiori di condotta regionali o cittadini, come ad esempio a Winterthur, Zurigo o nell'Eulachtal, dove si occupano della stesura di verbali, dell'analisi della situazione e dell'infrastruttura. Anche altri enti amministrativi possono contare sull'aiuto della protezione civile. Un milite è stato ad esempio impiegato per sorvegliare il distanziamento sociale presso l'amministrazione comunale di Elgg. Una milite dell'organizzazione di protezione civile Limmattal Süd ha realizzato un filmato esplicativo in lingua inglese, utilizzato dalle autorità locali per comunicare le regole di comportamento. Altri militi aiutano le istituzioni cittadine a rispondere alle numerose domande e richieste con cui sono confrontati in questa situazione particolare.

Distanze brevi sia in senso stretto che in senso figurato

L'esperienza dimostra che, se impiegati nel posto giusto, anche singoli militi o piccole squadre possono contribuire notevolmente al funzionamento di un'organizzazione. L'ancoramento cantonale e regionale dei militi accorcia le distanze, e questo sia in senso stretto che in senso figurato. I militi sono infatti pronti ad entrare rapidamente in servizio e a fornire sostegno dopo una breve istruzione.