Sistemi di comunicazione durante la condotta e l’intervento

Polycom: rete radio nazionale di sicurezza

Polycom è la rete radio nazionale delle autorità e delle organizzazioni attive nel campo del salvataggio e della sicurezza (AOSS). Permette la radiocomunicazione tra le diverse organizzazioni: guardie di confine, polizia, pompieri, organizzazioni sanitarie di salvataggio, protezione civile e formazioni ausiliarie dell’esercito. Tutte le AOSS federali, cantonali e comunali possono trasmettere dati e informazioni orali tramite un'infrastruttura radio unitaria ed omogenea. La rete Polycom è stata realizzata a tappe (sottoreti) sotto la direzione dell’Ufficio federale della protezione della popolazione (UFPP).

Salvaguardia del valore di Polycom fino al 2030

L’UFPP ha il dovere di garantire l’esercizio duraturo dell’infrastruttura di comunicazione utilizzata quotidianamente da circa 55’000 utenti. Gran parte delle componenti utilizzate nel sistema Polycom hanno più di dieci anni e devono essere sostituite per tenere il passo con i progressi tecnologici. L'UFPP ha quindi lanciato il progetto Polycom 2030 per garantire l'utilizzo fino al 2030 e la salvaguardia durevole del valore del sistema complessivo. Con il passaggio dal Time Division Multiplexing (TDM) alla tecnologia IP, la funzionalità del sistema può essere garantita almeno fino al 2030. Grazie a questo cambiamento, il sistema Polycom sarà basato sulla Rete di dati sicura (SDVN).

Centro di competenza per l'istruzione Polycom

Il Centro di competenza per l'istruzione Polycom (CIP) di Schwarzenburg offre corsi di configurazione e d’esercizio del sistema e per l’istruzione degli utenti dei terminali. Il programma di formazione è modulare e può essere adeguato alle esigenze specifiche dei clienti.

Comunicazione wireless a banda larga

Grazie alla comunicazione wireless a banda larga (dBBK), in futuro le AOSS potranno utilizzare servizi a banda larga altamente affidabili. A complemento dell’attuale rete di comunicazione vocale Polycom verrà infatti realizzato un sistema dBBK basato sul nuovo standard di radiocomunicazione mobile Long Term Evolution (LTE). Come in altri Paesi, anche in Svizzera il progetto sarà lanciato in collaborazione con un operatore commerciale di radiocomunicazione mobile. Affinché il sistema rimanga disponibile anche in caso di mancanza di corrente, occorre pianificare un’infrastruttura di radiocomunicazione indipendente con una propria gamma di frequenza.


Ufficio federale della protezione della popolazione UFPP Monbijoustrasse 51A
CH-3003 Berna
Tel.
+41 58 462 50 11

E-Mail


Segretariato Polycom

Monbijoustrasse 51A
CH-3003 Berna
Tel. +41 58 462 51 62
E-Mail


Centro di competenza per l’istruzione Polycom

Kilchermatt 2
CH-3150 Schwarzenburg
Tel. +41 58 469 38 11
E-Mail


Stampare contatto

Ufficio federale della protezione della popolazione UFPP

Monbijoustrasse 51A
CH-3003 Berna

Vedi mappa